Sembrava una normale giornata come se ne vedono tante nel Faerun, tuttavia quella mattina un gruppo di avventurieri si materializzò magicamente sotto le fronde rinsecchite di un albero solitario. A causa di un rituale misterioso avevano viaggiato attraverso il tessuto spazio-temporale ritrovandosi catapultati 1500 anni più avanti.

Una volta che ripresero coscienza riconobbero di essere fuori dalle mura di Candlekeep, eppure il paesaggio non era lo stesso al quale erano abituati.
Laddove c’era il mare della Costa della Spada si estendeva a perdita d’occhio un’arida distesa deserta.
Il cielo era terso e di un colore bluastro molto spento.
Il manto erboso che ricopriva il terreno era completamente bruciato dal calore.
A enfatizzare questa atmosfera di desolazione c’era un innaturale silenzio che li avvolgeva.
Erano giunti nell’epoca successiva al catastrofico cataclisma che aveva colpito il pianeta.
Guardarono verso la città cercando segni di vita ma trovarono solo desolazione e mura di pietra degradate dal tempo, come se la vita avesse abbandonato quei luoghi da centinaia di anni.
In fondo si ergeva solitaria l’alta torre di Candlekeep, un tempo l’accademia di magia più prestigiosa della Costa della Spada, ma non portava più gli stemmi dell’accademia anzi era ricoperta di ossa di creature di varia natura e un sinistro fumo verdastro usciva dal comignolo sul tetto […]
“Fate un tiro di percezione” Dice improvvisamente il Game Master mentre i ragazzi che stanno partecipando all’avventura tirano sul tavolo i dadi da 20, cercano le abilità sulle loro schede personaggio e discutono una strategia di gioco.
Quella descritta sopra è un esempio di una sessione di Dungeons & Dragons, anche noto come D&D, un famoso gioco di ruolo inventato negli anni ’70 dalle menti geniali di Gary Gygax e Dave Arneson, ispirato ai racconti delle più famose opere fantasy dell’epoca e ai miti e alle leggende delle diverse culture narrative.
Ci sono diversi sistemi di gioco disponibili dalla classica 3.5 alla più recente quinta edizione fino a Pathfinder, per non parlare delle svariate ambientazioni disponibili basate su giochi e romanzi di successo.
In questo gioco di ruolo il Game Master (o Dungeon Master) descrive gli eventi che si presentano nel mondo del gioco e i giocatori a turno descrivono le azioni che i loro personaggi compiono in risposta ai diversi eventi. Molte azioni richiedono il tiro dei dadi per determinarne il successo, ogni personaggio è caratterizzato da punteggi di abilità e capacità che conferiscono bonus speciali per compiere ogni tipo di azione.
Da Monkey potrete trovare sia i manuali dei sistemi di gioco più utilizzati (manuale del giocatore, manuale del dungeon master, manuale dei mostri e tanti altri), i set di dadi per giocare e diversi accessori utili come le carte magia per ogni classe di incantatore e le carte abilità per le classi guerriere.
Inoltre se vi va potrete sempre trovare qualche utile consiglio di gioco e scambiare opinioni e racconti con altri appassionati di GdR.
Buone sessioni di gioco a tutti!